La pulizia dei pannelli fotovoltaici: come fare e quanto costa?

La pulizia dei pannelli fotovoltaici: come fare e quanto costa?

Perché è conveniente pulire i pannelli fotovoltaici

La pulizia dei pannelli fotovoltaici è un'operazione di ordinaria manutenzione dell'impianto nel corso degli anni che concorre al mantenimento di un elevato standard qualitativo del funzionamento del sistema energetico nella sua globalità.
Questo genere di intervento assicura all'impianto risultati ottimi in termini di conversione. In parole povere, la presenza di sporcizia che si tende ad accumulare sui pannelli a causa di polvere, fogliame, escrementi di animali ed agenti atmosferici offusca la penetrabilità dei pannelli fotovoltaici incidendo in maniera negativa sulla loro efficienza operativa. Anche se nella maggioranza dei casi è la pioggia ad occuparsi della detersione di queste superfici, molto spesso ubicate in posizioni scomode da raggiungere, è consigliabile prendere le dovute informazioni e procedere periodicamente alla pulizia dei pannelli fotovoltaici onde evitare sprechi in termini di corrente prodotta e di denaro risparmiato

Ogni quanto si rende necessaria la pulizia dei pannelli fotovoltaici

Non esiste una scadenza temporale in senso assoluto per procedere alla pulizia dei pannelli fotovoltaici. Sono molti i fattori che concorrono a tale manutenzione e sono diversi gli strumenti e i segnali che ci possono far pensare che sia giunto il momento di procedere ad un'operazione di detersione.
Volendo fare un confronto tra nord e sud del paese è facile capire che le avversità meteorologiche e la minor presenza di cielo terso possono rendere necessaria la pulizia dei pannelli anche a parità di impianto. Va da sé che una persistente nevicata invernale può causare depositi e detriti sulla superficie dei pannelli fotovoltaici (e difficilmente le nevicate si verificano nelle regioni del meridione).
Il consiglio in generale è quello di verificare costantemente la produttività dell'impianto stesso e, se necessario, confrontando la resa con un impianto installato nelle immediate vicinanze o, per non correre rischi, richiedere un sopralluogo e un consiglio al personale specializzato che generalmente interviene ogni anno per verificare la presenza di guasti.
Gli strumenti di monitoraggio dell'impianto permettono di sapere in qualsiasi momento qual è la quantità di energia prodotta, l'irraggiamento e la temperatura a cui l'impianto lavora. Per maggiori informazioni leggi questo articolo. Effettuando verifiche periodiche è immediato notare un'anomalia di questi valori ed intervenire per ripristinare la piena funzionalità dei pannelli fotovoltaici. E' bene ricordare che un malfunzionamento dei pannelli si traduce automaticamente in un mancato guadagno/risparmio, quindi in un costo.
In ogni caso, in seguito all'installazione di un impianto solare viene rilasciata una garanzia anche di durata molto lunga su tutti i componenti che certifica un certo livello di produttività, che ormai negli impianti più moderni subisce cali di performance stimabili nell'ordine di grandezza di pochi punti percentuali.
Quindi è nel pieno interesse di chi ha sposato la causa del fotovoltaico procedere periodicamente alla verifica dello stato di operatività dell'impianto in quanto oltre a motivi di inquinamento, la principale motivazione che spinge verso le energie rinnovabili è proprio il risparmio economico.

Quali sono le tecniche e i prodotti ideali per la pulizia dei pannelli

Com'è stato più volte sottolineato l'efficienza di conversione è compromessa dal deposito di sporcizia che si forma sui pannelli.
Quando si procede alla pulizia dei pannelli fotovoltaici bisogna tenere conto dei materiali delicati che si vanno a trattare e (nella maggior parte dei casi) delle posizioni difficili da raggiungere, che caratterizzano un impianto fotovoltaico.
In linea di massima, sarebbe sufficiente l'uso di un normalissimo pulisci vetri per la detersione e il ripristino della piena funzionalità dei pannelli, ovviamente con le dovute cautele per altezza e posizione dei pannelli. E' assolutamente sconveniente usare i detersivi comunemente usati per la pulizia degli ambienti di casa e, lo stesso discorso vale per saponi, diluenti, sostanze aggressive e pulitori a pressione.
L'alternativa per pulire al meglio i pannelli sono il reclutamento di imprese competenti e certificate e il 'fai da te'. Il problema principale di eseguire i lavori in economia è quello di avere a disposizione gli strumenti e le informazioni esatte sulle procedure da effettuare. Ad esempio, per un risultato eccellente è consigliabile sfruttare un dispositivo per il filtraggio dell'acqua ad osmosi inversa e non impiegare direttamente la comune acqua del rubinetto.
Per una pulizia professionale dei pannelli è sempre meglio rivolgersi ad esperti del settore, che oltre ad usare macchinari impiegano tempi veramente ridotti per l'esecuzione dei lavori. Ne esistono ormai molteplici in tutte le zone di Italia
I più esperti di fai da te possono decidere di affittare i macchinari da apposite ditte ed eseguire i lavori in modo autonomo. Queste macchine possono essere ad aria compressa, ad alta e media pressione, a rullo, ecc.

Nel video allegato potete verificare un macchinario in funzione.


Il costo del lavaggio dei pannelli fotovoltaici

Per valutare la convenienza o meno di questo servizio basta pensare che il costo della pulizia è di gran lunga inferiore alla perdita di produzione energetica derivante dal non pulire le superfici dei pannelli.
Considerare il lavaggio un costo è un approccio sbagliato all'impianto fotovoltaico nel suo funzionamento globale in quanto la pulizia dei pannelli massimizza la produzione di energia.
Un impianto necessita, in media, fino a tre pulizie nell'arco di un anno solare. Stimando una grandezza di 100 KWp il costo di un singolo intervento può arrivare fino ai 500 euro (che moltiplicato per tre fa 1.500 euro), mentre un calo di rendimento su una dimensione simile può essere quantificato in 4.500 euro annui, cifra decisamente più importante rispetto alla spesa per la detersione delle parti esposte al sole.
Sempre su un impianto di questa grandezza, se si ipotizza una produzione di 100.000 KWh e un calo del 15% derivante dal deposito di sporco, si parla di circa 6 mila euro in meno tra energia sfruttabile, energia da immettere in rete e contributi statali (GSE). http://pannellifotovoltaiciprezzi.com/contoenergia/fotovoltaicoincentivi.php
E' giusto sottolineare che, per piccoli impianti domestici a tetto l'intervento di una ditta specializzata in pulizia dei pannelli ha un costo decisamente più basso che si aggira intorno ai 150-250 euro.
Quindi, lasciare i pannelli sporchi comporta una mancata conversione dei raggi solari in energia fruibile, che automaticamente si tramuta in un mancato incasso monetario.
Per approfondimenti si prega di collegarsi al link: http://www.baruccarecinzioni.it/index.php/perche-pulire-i-pannelli-fotovoltaici

Un esempio pratico


L'importanza della pulizia dei pannelli ai fini della produzione energetica dell'intero impianto fotovoltaico è stato dimostrato da uno studio effettuato su una struttura da 1.6 MWp installata nel quartier generale di Google (Googleplex) a Mountain View in California, che fino a qualche anno fa era la più grande per dimensioni presente in America.
Dai diversi monitoraggi eseguiti tra il 2007 e il 2008 è emerso che un pannello fotovoltaico se sporco può perdere fino al 50% della resa, e se questo è il dato di una situazione limite, è sufficiente pensare che la produttività di un pannello sporco si abbassa circa del 30%.
Ovviamente le variabili che modificano questi dati sono diverse e sono riconducibili principalmente a:

  • al luogo di installazione (zona agricola, residenziale, industriale),
  • all'inclinazione (un pannello con inclinazione uguale o maggiore ai 45° tende a sporcarsi meno di uno con inclinazione minore)
  • al posizionamento del pannello (a terra o a tetto).
L'impianto di Google installato nell'estate del 2007 ha fatto registrare a seguito di una pulizia eseguita nell'autunno dell'anno dopo, un incremento di quasi il doppio dell'energia prodotta nelle stesse condizioni (come riportato nell'articolo http://www.terasol.it/pulizia-pannelli-solari.aspx).
Quindi le manutenzioni di pulizia dei pannelli fotovoltaici sono essenziali per ottenere le performances ottimali dal proprio impianto.


 

Pannelli

Preventivi


Impianti

Prezzi e costi

Collettori

Nuovi Utilizzi

Produttori

Serra fotovoltaica
Impianti eolici

Finanziamento

Privacy
 • Privacy
Copyright © - pannelli fotovoltaici prezzi.com - Tutti i diritti riservati


Cerca con Google

Richiesta preventivo gratuito


partnership




Coppi fotovoltaici


Irradazione del sole in italia